Turismo esperienziale

nel Salento

Una vacanza "Speciale"

Cos’è il turismo esperienziale?

Il turismo esperienziale è orientato verso la ricerca e la fruizione di esperienze autentiche e speciali da esperire sotto la guida di esperti conoscitori del territorio di cui si è in visita. Fieri abitanti del luogo accompagnano il visitatore alla scoperta di prospettive speciali, talvolta anche insolite, da cui poter godere del proprio soggiorno. Laboratori artigianali, passeggiate culturali, escursioni, degustazioni e molto altro. Si tratta senz’altro di un valore aggiunto alla propria vacanza in cui sceglie di regalarsi emozioni uniche e irripetibili.

“Destagionalizzare”
Il Salento, rispetto ad altre regioni d’Italia, si sta muovendo ancora molto lentamente sul fronte del turismo esperienziale, probabilmente la limitatezza dell’offerta turistica esperienziale locale, orientata per lo più ad attività da svolgersi durante la stagione estiva, si spiega con i numeri che (purtroppo) non si fanno nei mesi che vanno da Ottobre a Maggio.
Questo territorio così particolare è ad oggi conosciuto quasi esclusivamente per la bellezza della propria costa e per qualche evento estivo di rilevanza nazionale. Il Salento però ha molto da offrire anche a qualche km di distanza dal mare: un entroterra denso e ricco di storia, cultura, tradizioni, paesini caratteristici, natura incontaminata (più o meno).

Turismo esperienziale + Salento Kaliani Trip = Proviamo?

Noi di Salento Kaliani Trip promuoviamo un’offerta turistica godibile per l’intero anno: non solo l’estate ma soprattutto l’autunno, la primavera e, perché no, l’inverno possono diventare dei momenti perfetti per scoprire il Salento e qui regalarsi un momento di relax unico nel suo genere.

Le esperienze che ci piacerebbe farvi esplorare possiedono tutte lo stesso denominatore comune: la natura.

La natura selvatica e quella artefatta sono quello che ci rende amanti orgogliosi, ma soprattutto critici, di questa terra che con il suo entroterra fatto di macchia mediterranea, campagna, sentieri, pianura a perdita d’occhio, antichi casali in rovina, riesce a rendere noi, per primi, turisti a casa nostra.